Contatori visite gratuiti
Author: admin
2 settembre 2020 - 18:18, by , in Eventi, Homepage, News Dalla Regione, News FIDS, Slider_notizie, Slider_principale, Comments off
All'attenzione di tutti i Tecnici Federali di TUTTE le discipline:
Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 16 Settembre, a breve le modalità di iscrizione all'attività formativa vedi il sito federdale www.federdanza.it
Informazioni e calendario appuntamenti formativi *
In ottemperanza alle indicazioni del Protocollo n. 3180 del 03/05/2020, inviato dall’Ufficio dello Sport, in cui al punto 9 puntualizza l’importanza del supporto psicologico a favore di tecnici ed atleti, per superare lo stress causato dal lockdown ed aiuti a motivarsi nella ripresa delle attività, la Scuola Federale ha programmato incontri GRATUITI per tutti i tecnici.
Modalità operativa. Si chiarisce che, suddetta attività formativa, svolta in modalità on line tramite piattaforma ZOOM, non rilascerà alcun credito formativo ed al termine della sessione online, verrà rilasciato un attestato di partecipazione previa compilazione ed invio del questionario di valutazione dell’attività formativa.
Il corso, in Veneto, è programmato per Domenica 20 Settembre
Ogni tecnico è tenuto a presenziare alla sessione relativa dell’area di residenza. Qualora il tecnico fosse impossibilitato a partecipare nella data ed orario fissato per la regione di residenza, potrà motivatamente inoltrare richiesta per partecipare ad altra sessione.
Per partecipare è necessario essere tesserati per la stagione 2019/2020.
Contenuti. La durata di ogni incontro formativo è prevista di circa 90 minuti.
Le attività didattiche saranno tenute dai componenti della Direzione Nazionale della SFDS e con la partecipazione ed il supporto dei Direttori Regionali della SFDS. Obbiettivo della formazione è motivare e stimolare il “SENSES AND COMUNICATION” dei tecnici, esulando da temi strettamente relativi alla specifica disciplina garantendo una formazione fruibile per tutti.
 
22 giugno 2020 - 21:55, by , in News Dalla Regione, Comments off
Pubblichiamo nella pagina il decreto dell'Ufficio per lo sport che rende accessibile il Fondo destinato ad interventi a favore delle associazioni sportive e delle società sportive dilettantistiche, considerata la necessità di far fronte alla crisi economica che ha coinvolto anche il mondo dello sport e determinatasi in ragione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.
Le risorse disponibili ammontano ad oltre 50 milioni di euro e si aggiungono alle risorse messe a disposizione del mondo sportivo di base in seguito al protocollo d’intesa siglato tra l'Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, il Comitato Italiano Paralimpico e la società Sport e Salute SpA e che prevede ulteriori 22 milioni di euro. È inoltre pubblicato l'allegato 1 del citato decreto, contenente «Criteri per l'accesso ai finanziamenti a fondo perduto per associazioni sportive dilettantistiche e società sportive dilettantistiche». La presentazione delle domande di accesso alla misura saranno possibili attraverso una piattaforma web il cui indirizzo verrà pubblicato sul sito dell'Ufficio per lo sport in data 15 giugno 2020. Sono previste due finestre:
  • la seconda sarà aperta a partire dalle ore 12:00 del 22 giugno 2020 e terminerà alle ore 20:00 del giorno 28 giugno 2020 per coloro che non hanno contratti di locazione.
I criteri di accesso alle due sessioni sono indicate nelle Linee Guida allegate al Decreto dell’Ufficio per lo Sport. In particolar modo, per la seconda procedura, quindi per coloro che non hanno in essere alcun contratto di locazione, l'associazione potra richiedere all'ufficio tesseramento (tesseramento@fids.it) la dichiarazione da allegare alla procedura contenente l'attività sportiva, didattica e formativa svolta dalla ASD/SSD e il numero di tesserati svolgenti tali attività con riferimento alla stagione 2019/2020. Documenti
- Decreto del Capo Ufficio Sport
- Criteri per l'accesso ai finanziamenti a fondo perduto
- Protocollo d'intesa "Insieme per lo Sport"
 
14 giugno 2020 - 20:12, by , in News Dalla Regione, Comments off

Assegnazione straordinaria i contributi alle società sportive e sostegno alle attività giovanile e promozionale 2019

Con grande soddisfazione Vi comunico che il Coni Nazionale ha autorizzato quota parte del patrimonio netto al 31 dicembre 2018, nell'ammontare massimo del 50%, da assegnare alle Associazioni Sportive Dilettantistiche del nostro territorio. La somma autorizzata per la nostra regione è di 200.000,00 euro, come indicato nell'allegato regolamento. Le domande dovranno pervenire Vostro tramite e validazione entro il 6 luglio, per permettere controlli, validazioni e dichiarazione da sottoscrivere, come previsto a pag. 3 del modulo stesso, qui allegato e che dovrà essere totalmente trascritto su carta intestata della società richiedente. Certo di aver fatto cosa grata, Vi saluto cordialmente. M. Corrado Chinellato Pres. Reg. FIDS Veneto
Allegati da usare per la presentazione della domanda:
Regolamento contributi CR_VENETO Covid
Domanda Ammissione
FAQ e Note Esplicative

  Buongiorno, abbiamo ricevuto il regolamento allegato relativo all’assegnazione straordinaria i contributi alle società sportive e sostegno alle attività giovanile e promozionale 2019.

Premesso che tale attività dovrà essere opportunamente deliberata dalla Giunta Nazionale/Regionale prima di attivare la procedura di richiesta, si precisa che le future domande dovranno essere ricevute e validate dai Comitati Regionali di ciascuna Federazione Sportiva. Una volta ottenuta l’approvazione definitiva verranno pubblicati i criteri univoci di validazione. Fino ad allora pertanto non è necessario attivarsi in alcun modo. Resta comunque inteso che il riferimento alle “categorie giovanili”, vivai, attività giovanile, etc. fa riferimento alle categorie dalla 08/11 sino alla 16/18.

Colgo l’occasione per un caloroso saluto.

M.Corrado Chinellato Pres. Regionale FIDS Veneto
 .
 Allegato - 6.06.20 - CONI CONTRIBUTI COVID 19

 
12 giugno 2020 - 20:23, by , in News Dalla Regione, Comments off
Buongiorno, con la presente s'informa che, per far fronte alla crisi economica che ha colpito il mondo dello sport durante l'emergenza epidemiologica da COVID-19, il Governo ha messo a disposizione un Fondo destinato ad interventi a favore delle associazioni sportive e delle società sportive dilettantistiche.
Le risorse disponibili ammontano ad oltre 50 milioni di euro.
Nell'allegato 1 del decreto (pubblicato sul sito www.sport.governo.it e allegato alla presente mail), sono contenuti i «Criteri per l'accesso ai finanziamenti a fondo perduto per associazioni sportive dilettantistiche e società sportive dilettantistiche».
La presentazione delle domande di accesso alla misura saranno possibili attraverso una piattaforma web il cui indirizzo verrà pubblicato sul sito dell'Ufficio per lo sport in data 15 giugno 2020.
I criteri di accesso alle due sessioni sono indicate nell'allegato 1 del decreto.
Per ulteriori informazioni si rimanda al seguente link:
http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/contributi-a-fondo-perduto/
Cordiali saluti.
allegato 1- criteri per l'accesso ai finanziamenti
 
Logo
La segreteria
Comitato Regionale Veneto
T: + 39 049 8658485
E: veneto@comitatoparalimpico.it www.comitatoparalimpico.it/veneto/
Via Nereo Rocco, 60 c/o Stadio Euganeo 35135 - Padova (PD) - Italia
14 aprile 2020 - 12:39, by , in News FIDS, Comments off

Annullamento di tutte le competizioni e delle attività formative fino al 31 maggio, rimodulazione e riprogrammazione del calendario federale, analisi dello scenario sportivo, relazioni con gli organismi internazionali, studio per individuazione di misure a sostegno del movimento, restituzione di tutte le tasse di gara nazionali e internazionali: è quello che in sintesi è stato deciso nel corso del Consiglio federale che si è tenuto ieri in video-call dopo essere stato preceduto (nel fine settimana) da un pre-consiglio per l’analisi preliminare di tutte le questioni sul tappeto.

È stato inoltre confermato lo spostamento del Campionato Italiano di categoria inizialmente previsto per luglio 2020. Ma i dettagli saranno decisi (e tempestivamente comunicati) sulla base dell’evoluzione (e delle relative disposizioni governative) che avrà l’emergenza COVID-19 considerato che, fino a questo momento, non emergono date certe circa la possibilità di ripresa dell’attività sportiva in condizione di totale sicurezza.

Dalle autorità inoltre arrivano precise e stringenti indicazioni che riguardano il distanziamento sociale. Misure impossibili da attuare per il nostro sport.

È un lavoro più intenso del solito quello di questi giorni per il vertice della FIDS che intende venire incontro alle esigenze del movimento con l’obiettivo di salvaguardare un patrimonio di grande valore che appartiene allo sport italiano oltre alla salute di tutte le componenti federali.

Devo dire che la risposta dei consiglieri è stata impeccabile – ha dichiarato il presidente Michele Barbone – perché tutti si sono attrezzati in un baleno con la tecnologia e hanno comunicato la loro disponibilità immediata a proseguire nella loro attività anche da casa. Non ne sono sorpreso, giacché in questi tre anni ho avuto modo di verificare la dedizione e l’amore dei miei colleghi per la Danza sportiva. Lo spirito è quello di gestire questo momento con attenzione, ma anche con piena consapevolezza che tutto passerà e ci faremo trovare pronti per una nuova partenza di slancio”.

In questa direzione va anche l’ipotesi (che è allo studio) di un prolungamento gratuito del tesseramento federale con lo slittamento del rinnovo. È, invece, già in atto la revisione dei contratti di collaborazione in sintonia con gli impegni federali.

Il Consiglio federale inoltre ha preso atto del rinvio di numerose competizioni internazionali, tra cui il Campionato del mondo WDSF di Breaking e i World Games 2021 di Birmingham; confermato, invece, l'annullamento della prova del GrandSlam WDSF 2020 di Rimini e del Campionato del Mondo IDO di Street Dance calendarizzato originariamente a ottobre.

Non è tutto giacché sono allo studio altre formule per andare incontro alle esigenze delle varie figure che compongono l’articolata famiglia della FIDS.

L’indirizzo del Presidente e del Consiglio federale è molto chiaro – ha dichiarato Roberto Musiani, segretario generale della Federazione - ed è quello di organizzarsi per tempo per una pronta ripresa. E questo significa creare anche le condizioni di agibilità e sicurezza per chi rappresenta la colonna vertebrale del movimento: atleti, maestri, società e giudici. Gli uffici sono al lavoro con le modalità e norme disposte in relazione all’emergenza e garantiscono come sempre il servizio”.

La FIDS e la danza sportiva ripartiranno, con più entusiamo, coraggio e determinazione.

123456789 ... 18 ...
Comitato regionale veneto